Dipendenza da gioco: stop alle slot!

Il mese scorso il Comune di Golfo Aranci ha dichiarato guerra alle ludopatie con un’ordinanza firmata dal Sindaco Giuseppe Fasolino, che vieta l’apertura di centri di scommessa con vincita di denaro nel raggio di 500 metri da istituti scolastici, luoghi di culto impianti sportivi e centri socio-ricreativi, parchi gioco, spiagge e centri di aggregazione, tutti luoghi di possibile ritrovo di soggetti vulnerabili come minori, anziani e nuclei familiari. Approfondisci