Amerigo Vespucci: La Maddalena saluta la Signora dei Mari

Il 3 Novembre il porto commerciale di La Maddalena ha avuto la grande fortuna di ospitare la Amerigo Vespucci,

la nave-scuola della Marina Militare. Un nome importante ereditato dal noto navigatore che fu fra i primi esploratori del Nuovo Mondo, ovvero l’America. La nave, progettata dall’ingegnere Francesco Rotundi, fu varata il 22 febbraio 1931 a Castellammare di Stabia e affiancò la Cristoforo Colombo nelle attività di addestramento.
La Signora dei Mari, considerata fra le più belle imbarcazioni a vela del mondo ha scelto proprio La Maddalena come meta da omaggiare, e non caso in occasione dei 250 anni dalla fondazione della Città. Non solo è stato un grande onore per i cittadini Maddalenini, ma anche un’opportunità per i visitatori provenienti da tutta la Gallura di contemplare un’opera di tale portata. Il sole che ha illuminato la Città lo scorso venerdì ha reso questo saluto più speciale e permesso ai tanti visitatori di scattare delle fotografie da tenere come ricordo.
Ecco alcune foto scattate durante l’evento: